14

L’estate sta per entrare nel vivo. E, con essa, le tanto attese vacanze.
Per alcuni saranno l’occasione di prendersi un periodo di meritato riposo, per altri saranno l’evasione dalla routine quotidiana, magari andando alla scoperta di luoghi esotici, nel segno dell’avventura.
Esistono, poi, quelle vacanze, o meglio quei viaggi, che portano cambiamenti incredibili, inattesi, ma soprattutto indelebili.
Perché è vero, non si torna mai del tutto uguali da un viaggio.
L’esempio perfetto è Claudia, la protagonista del romanzo “La turista italiana” di Maria Tina Bruno. Partita per Creta con lo scopo di lasciarsi alle spalle un momento doloroso della sua vita, nell’isola vivrà giornate incredibili, a tratti sconvolgenti che, volente o nolente, cambieranno la sua vita, anche grazie alle persone che incontrerà nel suo cammino.
Questo viaggio le consentirà di entrare in contatto con le infinite, drammatiche, esilaranti sfumature dei rapporti umani, dall’ostilità e complicità tra donne, fino alle relazioni tossiche, la dipendenza dal sesso e il Revenge Porn.
Un romanzo che, come ha definito una lettrice, è “Dinamite pura!”.
Un viaggio può cambiare davvero la vita?

Lascia un commento

Condividi:

Gli ultimi POST

Le rubriche

Mondo Pop
Donne
come noi
La bottega
delle parole
Parola
d'autore
A voce
alta

Resta aggiornato


    [anr_nocaptcha g-recaptcha-response]

    Instagram feed

    Promo Speciale

    Spedizione Gratuita

    Shopper IN OMAGGIO