22

Giorgio Franzaroli, straordinario fumettista bolognese, ci racconta in due romanzi a fumetti, “Orrido famigliare” e “Orrido famigliare: Primavera di bellezza”, la storia dei suoi nonni.
Durante la Seconda Guerra Mondiale, l’Italia si trova al centro delle vicende che sconvolgono l’Europa. E i nonni dell’autore abitano a Montese, un paese sull’Appennino modenese al centro della Linea Gotica, creata dai tedeschi per arginare l’offensiva degli Alleati.
Giorno dopo giorno vivranno bombardamenti, fucilazioni, deportazioni, la morte e l’orrore che la guerra porta con sé, svelando al lettore lo sguardo dell’uomo normale, né eroico e né vile, spaventato e in balia degli eventi, ma ostinatamente determinato a rimanere antifascista.
Frammenti di storia di una famiglia che si intrecciano alla Storia dei libri di scuola e la completano, la approfondiscono, soprattutto la rendono comprensibile a chi non c’era.
Ai giovani è affidato il compito di prendersi cura delle proprie radici, studiare gli errori e gli orrori del passato per evitare che si ripetano in futuro. Anche attraverso la lettura di due graphic novel raccontate da chi ha vissuto sulla propria pelle la Storia, dall’avvento del fascismo fino al Dopoguerra.
Per non dimenticare.

Lascia un commento

Condividi:

Gli ultimi POST

Le rubriche

Mondo Pop
Donne
come noi
La bottega
delle parole
Parola
d'autore
A voce
alta

Resta aggiornato


    [anr_nocaptcha g-recaptcha-response]

    Instagram feed

    Promo Speciale

    Spedizione Gratuita

    Shopper IN OMAGGIO