17

Siamo fatti così, non tutti e non sempre, ma a volte c’è qualcosa di crudele dentro di noi che ci spinge a infierire, a girare il coltello nella piaga solo perché possiamo farlo.

“Mi spiace dirtelo, davvero, ma hai sbagliato e adesso ne stai pagando le conseguenze”.

Sembra una frase sincera, quasi ovvia, in realtà fa male.

Che ci guadagniamo a dirla?

Forse quel lampo di microscopico piacere di sentirci superiori rispetto a chi, in quel momento, non può fare altro che ascoltare e arrossire. 
Frasi innocue, quasi distratte: “Mi spiace dirtelo, ma sei ingrassato /sciupato / cambiato”. 
E non sembra neppure una cattiveria, ma una semplice constatazione detta a fin di bene, rivolta a qualcuno che ci sta persino a cuore e che da solo come potrebbe mai accorgersi che i vestiti non gli entrano più? 
Diamo un peso alle nostre parole, perché per noi sono solo parole, ma rappresentano la vera essenza di ciò che siamo. 
E quando giudichiamo e insultiamo una sconosciuta finita nuda in Rete dimostriamo soltanto la nostra capacità di essere spregevoli e vigliacchi con una persona indifesa, non la nostra integerrima moralità.

 

 

0 0 votes
Article Rating
Sottoscrizione
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin

Gli ultimi POST

Le rubriche

Mondo Pop
Donne
come noi
La bottega
delle parole
Parola
d'autore
A voce
alta

Resta aggiornato


    Instagram feed

    0
    Lascia un tuo commentox
    ()
    x
    Promo Speciale

    Spedizione Gratuita

    T-SHIRT IN OMAGGIO