#4 Invece di continuare ad aspettare…

Siamo scrittori.

Persone che hanno passato anni della propria vita a scrivere.

Perché senza scrivere non possiamo stare.

Ma un giorno ci siamo stancati di sperare e abbiamo appoggiato le nostre penne per fare due conti:

Senti un po’, ma se invece di continuare ad aspettare aprissimo una casa editrice?

In che senso?

Nel senso che fondiamo la casa editrice dei nostri sogni.

E sarebbe?

Una casa editrice che fa guadagnare anche gli scrittori.

Impossibile.

Perché no?

Perché non lo sappiamo fare.

Però possiamo imparare. Immagina che bello cambiare le regole e riconoscere a qualunque autore il venti per cento del prezzo di copertina.

Sì, certo, e gli diamo anche un cavallo alato. La finisci di sognare? Mi fai venire mal di testa e poi mi deprimo.

E invece…

E invece l’abbiamo fatto.

Ci siamo uniti con un po’ di persone e abbiamo aperto una casa editrice: Pop Edizioni.

E da quel giorno siamo sprofondati in un incubo, e in un sogno.

Perché è difficilissimo.

Però è bellissimo.

Provare a cambiare le regole, almeno per una volta.

Una casa editrice creata da scrittori?

E che cos’è? Come si fa?

Condividi:

Ti potrebbe interessare