91

“Nessuno dovrebbe sopravvivere ai propri figli” dice il colonnello Jack O’Neill nel film “Stargate”.
È terribile e non esiste un termine per definirlo, ma questo non impedisce che accada. Tantissimi genitori rimangono prigionieri della vita mentre i loro figli la abbandonano.
Non c’è consolazione, non c’è niente che sarà più come prima.
E quando la morte prematura di un figlio dipende dalla crudeltà dell’uomo è un dramma ancora più profondo che non dà pace.
Ricostruire i fatti, trovare i colpevoli, consegnarli alla giustizia diventa un’ossessione da onorare a qualsiasi costo.
È quel che cerca Guglielmo Mollicone: verità per sua figlia Serena.
Per circa un ventennio le sue grida di protesta e giustizia rimangono inascoltate, rimbalzano nel vuoto senza ricevere risposta.
Oggi finalmente c’è un processo con degli imputati. Secondo la ricostruzione dell’accusa Serena era intenzionata a denunciare Marco per spaccio, ma il padre di Marco era comandante della stazione dei carabinieri di Arce e se si fosse sparsa la voce sarebbe stato un duro colpo per la sua reputazione.
Ma anziché intervenire per impedire al proprio figlio di spacciare, l’imputato avrebbe deciso di uccidere Serena per farla tacere.
Approfittando della sua posizione, avrebbe insabbiato la verità e ignorato gli appelli del padre della vittima, logorato dagli innumerevoli, estenuanti tentativi di fare luce sulla tragica vicenda.
Guglielmo muore senza neppure la magra consolazione di veder vendicata la memoria di sua figlia e punito il suo assassino.
È sua sorella, oggi, a continuare la battaglia contro un sistema ingiusto, corrotto e fallibile. Nessuna condanna è ancora certa, ma se accadrà sarà solo merito del coraggio disperato di quest’uomo.
Quando le avversità colpiscono la vita, alcuni riescono a trovare una forza fuori dal comune per continuare la battaglia di chi non è più in grado di chiedere giustizia.
Ma è profondamente sbagliato che in troppi casi la giustizia sia affidata solo al coraggio e alla determinazione incrollabile del singolo, e che non venga garantita per chiunque, al di là di quanto si riesca a essere coraggiosi o tenaci.

Lascia un commento

Condividi:

Gli ultimi POST

Le rubriche

Mondo Pop
Donne
come noi
La bottega
delle parole
Parola
d'autore
A voce
alta

Resta aggiornato


    [anr_nocaptcha g-recaptcha-response]

    Instagram feed

    Promo Speciale

    Spedizione Gratuita

    Shopper IN OMAGGIO