46

 

“Dalla diaspora istriana alla Resistenza partigiana intorno a Montese; dalle stragi dei nazisti nei Balcani e dei partigiani titini a quelle terribili dei nazifascisti lungo la Linea Gotica.
Quella che vedrete e leggerete è una straordinaria operazione sulla memoria viva, che utilizza il linguaggio del fumetto per raggiungere un pubblico più vasto degli appassionati di Storia.”
Daniele Biacchessi

Giorgio Franzaroli nasce nel 1968. Nel 1983-1984 frequenta a Bologna il corso di fumetto “Zio Feininger”, dove insegnano Andrea Pazienza, Igort e Lorenzo Mattotti. Comincia giovanissimo a occuparsi di fumetti scrivendo soggetti e sceneggiature per personaggi come “Cattivik” e “Lupo Alberto”. Esordisce nel 1993 come autore di satira sul settimanale umoristico “Comix” e, nello stesso anno, su “Frigidaire”. Nel 2008 vince il Premio Satira Politica di Forte dei Marmi. Ha collaborato come autore satirico per vari quotidiani e riviste (“Frigidaire”, “Comix”, “l’Unità”, “Cuore”, “Linus”, “il Fatto Quotidiano”), per cui disegna vignette e storie brevi a tema satirico-politico.
“Orrido famigliare” è il suo primo romanzo a fumetti: un racconto intimo e epico, un bianco e nero drammatico e irriverente per una storia indimenticabile.

0 0 votes
Article Rating
Sottoscrizione
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin

Gli ultimi POST

Le rubriche

Mondo Pop
Donne
come noi
La bottega
delle parole
Parola
d'autore
A voce
alta

Resta aggiornato


    Instagram feed

    0
    Lascia un tuo commentox
    ()
    x
    Promo Speciale

    Spedizione Gratuita