25

Per la nostra rubrica, interamente dedicata a tutti gli scrittori del socio-cosmo, oggi vi presentiamo il testo di Daniele Trombetta.

Continuate ad inviarci le vostre creazioni e noi continueremo a darvi voce!

 

La corda

 

Si guardò allo specchio e pensò che ne aveva davvero abbastanza di quella vita di merda. C’era una sola cosa da fare e doveva essere fatta proprio in quel momento, senza perdere altro tempo. Uscì velocemente in compagnia di un solo pensiero che gli martellava in testa: comprarsi una corda. Una volta tornato a casa chiuse la porta sbattendola e pronto a mettere in atto il suo piano. Tirò fuori la corda dalla busta e, con la determinazione che gli era sempre mancata, fece quello che stava desiderando: iniziò a saltare. E in quel momento fu felice.

 

Lascia un commento

Condividi:

Gli ultimi POST

Le rubriche

Mondo Pop
Donne
come noi
La bottega
delle parole
Parola
d'autore
A voce
alta

Resta aggiornato


    [anr_nocaptcha g-recaptcha-response]

    Instagram feed

    Promo Speciale

    Spedizione Gratuita

    Shopper IN OMAGGIO