112

Da ragazza uno dei consigli più raccapriccianti che mi siano stati dati è: “Se ti aggrediscono di notte, non gridare aiuto ma al fuoco al fuoco! Solo così interverrà qualcuno”.
Tradotto: se una casa brucia si affacciano tutti, se una ragazza viene aggredita non si affaccia nessuno.
Sarà vero?
Non lo so, quando a sedici anni ho subito un’aggressione sono rimasta muta come una tomba.
Erano le tre del pomeriggio e io, vestita come un seducente confetto, stavo andando a casa del mio ragazzo quando due uomini, scesi da un’auto, mi hanno sbattuta contro il muro e palpeggiato seno cosce e slip ridendo di gusto.
Di fronte, alla fermata dell’autobus, sei persone si sono godute la scena, facendo finta di non vedere.
Di quell’episodio, a parte la rabbia di non aver saputo reagire, mi resta l’umiliazione per quegli adulti che non sono intervenuti. Mi sono sentita umiliata al posto loro, per le mie lacrime, per il mio seno nudo. A cosa serve diventare grandi, se resti indifferente dinanzi a due uomini che aggrediscono una ragazzina?
A quei tempi ho liquidato la faccenda promettendo a me stessa che mai sarei diventata un’adulta di quel tipo.
Però mi domando: e se davvero non avessero capito?
Se quello che manca fosse un’educazione culturale e civile adeguata a comprendere realmente il concetto di rispetto? Di confine? Di dignità propria e altrui?
Perché forse è sufficiente che un uomo rida mentre ti aggredisce per trasformare la violenza in burla.
È di poche settimane fa la storia di Greta, la giornalista che in diretta televisiva nel post partita tra Empoli e Fiorentina viene palpeggiata da un tifoso che ride divertito. Davanti allo sguardo allibito di lei, il collega in studio la consola con un bonario: “Non te la prendere”.
Non te la prendere?
Greta ha denunciato il tifoso, e ha fatto bene.
Ma al giornalista in studio chi lo spiega che toccare il corpo di una persona non è una goliardata?
A chi guarda e non si indigna e non accorre, chi lo spiega che è una sconfitta soprattutto di se stessi?
(Sonia F.)

Lascia un commento

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin

Gli ultimi POST

Le rubriche

Mondo Pop
Donne
come noi
La bottega
delle parole
Parola
d'autore
A voce
alta

Resta aggiornato


    Instagram feed

    Promo Speciale

    Spedizione Gratuita

    Shopper IN OMAGGIO