84

Sul fatto che a rispettare le regole si perda parte del divertimento, io sono d’accordo. E lo sarebbe stata anche mia nonna. Non è questione di età, dipende dal carattere: c’è chi si affida alle regole e chi ci si affida un po’ meno.
Naturalmente bisogna essere disposti a pagare il prezzo del sottrarsi alla regola per fare di testa propria. Io pago sempre e anche con una certa soddisfazione: mi piace che si abbattano su di me le conseguenze delle mie scelte, mi fanno sentire adulta e senziente.
Il problema, semmai, è capire quali siano oggi “le regole” da rispettare, quegli imperativi che ci vengono ripetuti allo sfinimento affinché facciamo, o non facciamo, una determinata cosa.
La televisione è un ottimo strumento per diffondere nuovi principi e regole destinati alle grandi masse (noi), perciò la guardo, sì, ma senza fidarmi ciecamente.
E ieri sera a momenti mi viene un colpo quando assisto allo spot di una nuova trasmissione che andrà in onda su uno dei tanti canali a pagamento: “Alta infedeltà”, che già dal titolo sembra uno di quei reality posticci in cui i protagonisti fanno a gara a chi tradisce di più e meglio; chi se ne importa, basta non guardarlo.
Però lo spot sta passando in prima serata, su canali seguitissimi, non a pagamento, quindi alla portata di chiunque, compresi bambini e adolescenti. E promette a chiare lettere un gran divertimento perché i partecipanti si scambieranno foto e filmati piccanti e faranno Sexting in abbondanza.
Foto e filmati intimi e Sexting in abbondanza? È uno scherzo, vero?
Non sono passati neppure due anni da quando il Revenge Porn, cioè la condivisione non consensuale di immagini e video sessualmente espliciti, finalmente è diventato reato e questi qua in prima serata suggeriscono agli spettatori quant’è divertente mandare a cani e porci i propri filmati?
E tutte le ragazzine, le donne e gli uomini che si sono suicidati per essersi ritrovati nudi sul web contro la loro volontà, del tutto impotenti?
Il concetto di tradimento del partner non mi interessa, ma il tradimento di se stessi sì: stiamo permettendo a quattro balordi di manipolarci per fare una montagna di soldi a spese nostre.
Boicottare non basta.
(Sonia F.)

 

0 0 votes
Article Rating
Sottoscrizione
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin

Gli ultimi POST

Le rubriche

Mondo Pop
Donne
come noi
La bottega
delle parole
Parola
d'autore
A voce
alta

Resta aggiornato


    Instagram feed

    0
    Lascia un tuo commentox
    ()
    x
    Promo Speciale

    Spedizione Gratuita

    T-SHIRT IN OMAGGIO