51

È la notizia che negli ultimi giorni ha sconvolto l’opinione pubblica.
Milano, inizio ottobre, un normale appuntamento di lavoro in un bar tra un agente immobiliare, Omar Confalonieri, e una coppia, per discutere la compravendita di un box, si trasforma in un incubo.
Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, l’agente immobiliare avrebbe versato negli spritz ordinati da marito e moglie delle benzodiazepine per narcotizzarli. Dopo i primi evidenti effetti sulla coppia, l’uomo premurosamente si è offerto di accompagnarli a casa.
Lì, l’orrore.
Approfittando del completo stordimento del marito, l’agente immobiliare avrebbe abusato per ore della donna, mentre la figlia della coppia, di nove mesi, gattonava per casa da sola.
Alcune telecamere di sorveglianza all’interno dell’appartamento lo avrebbero ripreso durante gli abusi: arrestato, Confalonieri si è avvalso della facoltà di non rispondere nell’interrogatorio di garanzia.
Dopo la denuncia della coppia si sono fatte avanti altre vittime dell’uomo, già condannato nel 2008 per violenza sessuale su una diciottenne, anch’essa narcotizzata e violentata.
Una notizia sconvolgente, che si aggiunge a un’inquietante lista di fatti simili.
Lo scorso maggio ci fu l’arresto dell’imprenditore farmaceutico Antonio Di Fazio, accusato di aver narcotizzato e violentato una donna, anche in questo caso utilizzando delle benzodiazepine.
E un anno fa Alberto Genovese, noto imprenditore, fu arrestato per aver drogato e violentato una ragazza di 18 anni per circa venti ore.
Uomini ricchi, ricchissimi, che per dare sfogo ai propri istinti non si fermano davanti a nulla, stordendo giovani donne e abusando dei loro corpi come fossero oggetti inanimati.
Una deriva agghiacciante quella che accomuna queste tre storie, dove dietro il potere, la fama e i soldi, dietro la maschera del successo, si nasconde l’istinto del predatore.
L’istinto di chi non chiede, ma afferra. Di chi intorno a sé non vede persone ma prede, da annientare a piacimento.
Resta però un dubbio: sono i soldi che rendono questi uomini depravati o è la depravazione che consente ad alcuni uomini di arricchirsi più facilmente?

Lascia un commento

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin

Gli ultimi POST

Le rubriche

Mondo Pop
Donne
come noi
La bottega
delle parole
Parola
d'autore
A voce
alta

Resta aggiornato


    Instagram feed

    Promo Speciale

    Spedizione Gratuita per ogni libro

    Shopper IN OMAGGIO